"Xenophobia Revisited"

"Xenophobia Revisited"


Data di arrivo: 20-05-2017

Data di partenza: 26-05-2017

Luogo: Weimar, Germania

Tipo: Seminario

Partecipanti: 3

Scadenza: 01-04-2017


Obbiettivi

  • promuovere moderne metodologie e buone pratiche di Memoria,
  • discutere ed evidenziare gli effetti e gli insegnamenti dei recenti eventi storici in Europa,
  • promuovere la conoscenza e l'uso dei moderni media nell'apprendimento della Storia, 
  • discutere le attuali forme di narrazione storica in Europa e le opportunità e le sfide a esseimplicite, in termini di Memoria, 
  • promuovere la cittadinanza attiva in Europa sulla base della lezione prodotta dalla Seconda Guerra Mondiale.

Descrizione

Soprattutto alla luce della cosiddetta crisi dei rifugiati del 2015 e della rinascita di movimenti xenofobi di estrema destra in Europa, appare chiaro che la lezione ereditata dagli orrori della Seconda Guerra Mondiale, dev'essere ancora pienamente assimilata dall'attuale popolazione europea.

L'idea base di 'Xenophobia Revisited' è usare la recente crescita di estrema destra e sentimenti anti-minorità in Europa, come occasione per rivalutare metodi e metodologie di Memoria e capire come la lezione appresa dalla Seconda Guerra Mondiale, possa essere tradotta nelle moderne società europee.


Requisiti

Candidati SOLO se:

  • sei residente in Italia,
  • hai esperienza di studio e/o insegnamento e/o volontariato, in materia di Storia e/o Memoria,
  • sei REALMENTE libera/o da altri impegni nel periodo indicato,
  • sei in possesso di una buona padronanza della lingua inglese,
  • capisci che partecipando rappresenti la nostra associazione e, pertanto, ogni comportamento che ne comprometta l'immagine non è tollerato,
  • sei creativa/o, curiosa/o, risoluta/o, tollerante e puoi garantire il massimo impegno per la migliore riuscita dell'attività.

Condizioni

Alloggio e vitto 100% gratis.

Rimborso viaggio: 100% fino a un massimo di 275€.

Il progetto è co-finanziato dalla Comunità Europea attraverso il programma Erasmus+ (Key Action 1 – Progetti di mobilità nei settori dell'educazione, formazione e gioventù).