La Kalitka (o Karjalanpiirakka) di Elisa 06-09-2019

La Karjalanpiirakka (in russo Kalitka; in italiano "Crostata Kareliana") è un tortino di pasta di pane ripieno, tipico della regione della Karelia, a cavallo tra Finlandia e Russia. Si tratta di una Specialità Tradizionale Garantita dell'Unione Europea; le cui prime testimonianze scritte risalgono al 1686. La cottura della Karjalanpiirakka ha diverse fasi e richiede molto tempo. Per questo, anche a causa dell'industrializzazione del processo di panificazione, questo prodotto tipico rischia di scomparire, almeno nella sua forma originale.

Maggiori dettagli qui.

‚ÄčINGREDIENTI PER 20 KALITKI 

Per l'impasto:

  • 300 g farina di segale
  • 300 g farina 00
  • 3 cucchiai di panna acida
  • 2-3 bicchieri di acqu Sale q.b.

 

 

Procedura:

Mescolare uguali quantità dei due tipi di farina con panna acida, acqua e un pizzico di sale. Lavorare l’impasto in una ciotola e poi continuare sul tavolo precedentemente coperto con un po’ di farina 00; finchè diventa elastico e morbido al tatto e non s'attacca alle mani. Lasciare riposare l'impasto sotto un panno per 10 minuti circa. (nel frattempo preparare i ripieni).

Per il ripieno:

I ripieni possono essere i seguenti:

  1. 2 kg patate, 300-400 g latte, 1 noce di burro, 1 uovo (facoltativo)
  2. 1kg tvorog, 2 uova, 2-4 cucchiai panna acida, 200 g zucchero, 1 bustina di vanillina
  3. 1 kg carote, 2 cipolle medie, olio d’oliva, sale (facoltativo)

Procedura:

Ripieno 1: cuocere le patate in camicia, lasciarle freddare, pelarle, schiacciarle e aggiungere latte, burro e sale qb.

Ripieno 2: mescolare tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ripieno 3: grattugiare le carote e tagliare finemente le cipolle. Rosolarle con un po’ di olio. Infine, aggiungere un po’ d’acqua e farle stufare.

Altre opzioni per i ripieni includono riso, miglio, miglio e carote, riso con carote, cipolle e funghi freschi

Creare i kalitki:

  • 4 cucchiai panna acida
  • 1 uovo
  • sale qb

Procedura:

Modellare l'impasto a forma di salsicciotto e dividerlo in parti uguali, della misura di circa un palmo. Dare a ciascuna porzione forma ovale e poi tirarla col mattarello (mantenendo la forma). Farcire la forma, inserendo il ripieno al centro. Arricciare gli orli e pizzicarli per ottenere la tipica forma dei kalitki.

Mescolare panna acida, uovo e sale e coprire il ripieno a vista con tale composto. Mettere i kalitki su una teglia imburrata e infornarli a 200 gradi per 20 (se il ripieno è di carote) o 30 minuti. 

IMPORTANTE:

Non dimenticate di mettere una ciotola di acqua nel forno coi kalitki. Una volta che saranno pronti. per preservarne aroma e gusto, spalmarli con del burro caldo e cremoso.